I giovani all’ Opera

Nonostante la crisi che attraversa quest’arte dalla tradizione secolare, tante sono le iniziative che vedono coinvolte le scuole per avvicinare i ragazzi alla Lirica

 

 

 

 

Lunga secoli è la tradizione dell’opera lirica, nata in Italia alla fine del XVI secolo. Rossini, Bellini,  Verdi, Puccini hanno reso il bel canto italiano famoso in eterno, ma – pare – non in patria.

L’opera lirica in Italia, infatti, sta attraversando – ormai da molti anni – una crisi da cui sembra non avere la forza di uscire. Il pubblico in sala è sempre meno numeroso e sempre più avanti con l’età. Oggi le nuove generazioni sembrano sempre più distanti da questa forma artistica, soprattutto per la parziale – se non totale – assenza di una comunicazione promozionale che possa solleticare la loro curiosità.
Lo scopo ultimo è di mettere in moto l’interesse dei ragazzi nei confronti del teatro d’opera che rappresenta la forma d’arte più complessa e poliedrica del patrimonio culturale italiano, per iniziativa di alcuni teatri sono nati diversi progeti.
Una valida iniziativa è quella di Opera Education , la piattaforma italiana di educazione musicale che spiega l’opera lirica a bambini e ragazzi dagli 0 ai 18 anni.
Un’altra proposta è quella del Teatro dell’Opera di Roma. Il Dipartimento Didattica e Formazione del Teatro dell’Opera di Roma si impegna nel coinvolgimento diretto dei giovani per offrire loro la possibilità di scoprire il Teatro Lirico in tutte le sue sfaccettature, attraverso l’accesso a progetti didattici di elevato valore educativo e dall’importante stimolo artistico e intellettuale e si impegna ad offrire attraverso la sua Scuola di Danza, la Scuola di Canto Corale e l’Orchestra Giovanile, piani formativi di altissimo livello sempre in relazione ad un’esperienza professionale imprescindibile dalla mise en scène.

Anche il nostro liceo scientifico Giovanni Da Procida è attivo nel perseguire il progetto di diffusione della lirica tra i più giovani con il progetto “Percorsi musicali nel melodramma”. Il riscontro? Entusiasmo e partecipazione degli alunni ben oltre le aspettative per il progetto promosso dal Teatro Pubblico Campano che consiste in un intenso programma di educazione musicale, utile per aumentare la comprensione e l’apprezzamento tra i giovani del grande spettacolo dell’Opera Lirica, della Musica e del Balletto. I ragazzi hanno la possibilità di conoscere i personaggi e la trama dell’opera che sta per essere messa in scena al Massimo cittadino e di incontrare il direttore d’orchestra e il regista. Più vicino di così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *