Il gioco della nuova era: Clash Royale

Imperversa nel mondo una nuova moda lanciata da Supercell, ed è subito boom di download
Clash Royale è un videogioco sviluppato dall’azienda finlandeseSupercell e rilasciato il 16 febbraio 2016. Questo videogioco ha avuto subito uno riscontro smisurato, soprattutto tra gli adolescenti, in una fascia di età che va da i 10 anni fino ai 18.

La dinamica di gioco è molto facile, va subito detto che si tratta di un card game free-to-play, e ogni utente, dopo essersi creato un account, può iniziare a collezionare carte e creare il proprio mazzo. Quest’ultimo poi verrà usato dai giocatori, per sfidare altre persone on-line, nelle cosiddette arene: spazi di gioco divise in due metà, ognuna delle quali, possiede tre torri che vanno protette con le proprie carte. L’obiettivo di ogni player è quello di abbattere un numero maggiore di torri rispetto all’avversario.
Il gioco non è altro che un sequel dell’app altrettanto celebre: “Clash Of Clans”, infatti in ambedue troviamo, per la maggior parte, i medesimi personaggi rivisitati in minimi dettagli grafici; inoltre ognuno di essi possiede un’abilità speciale e basandosi su questo, il giocatore deve cercare di combinarle tra loro in un mazzo, per scalare le classifiche globali. Il mazzo deve essere composto da 8 carte.
Le carte in totale sono 70, e si differenziano in quattro livelli di rarità: comuni, rare, epiche e leggendarie. Queste carte si possono trovare nelle chest, ovvero dei bauli che possono essere di vari tipi, che si ottengono con una vittoria in arena.
Inoltre il giocatore può interagire con gli altri player del mondo, oltre che nelle battaglie, anche entrando a far parte di un clan: un gruppo di 50 persone massimo, che si scambiano carte, potenziandosi a vicenda.
Un caratteristica molto importante è il continuo miglioramento del gioco, attraverso l’introduzione di una nuova carta ogni mese, così da mantenere l’utenza viva e le visite giornaliere costanti.
Gli sviluppatori hanno anche dato la possibilità ai players di andare avanti nel gioco, grazie a soldi reali. Infatti sono numerosi gli acquisti in-game, che permettono ai giocatori di potenziarsi più rapidamente.
“La Supercell” con questo gioco è riuscita a riaffermarsi come migliore azienda sviluppatrice dei mobile games, ricollocandosi agli apici della classifica dei giochi free-to-play, con oltre 100.000.000 di download.

 

                                                                                                                                              Articolo scritto da Luigi Fiorentino e Gianmarco D’Elia

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *